Piano inclinato eutanasia

Charlie Gard medaglietta

Aggiornamento 3 – link al mio articolo dove discuto l’amara conclusione (e le mistificazioni di contorno) Aggiornamento 2 -5 luglio- Esecuzione ancora rimandata, grazie alla mobilitazione internazionale. Charlie Gard, il piccolo malato condannato a morte dai giudici, attende ancora. E niente, il cosiddetto Popolo (della Rete?) si è fatto sentire. Pregando. Scendendo in piazza a gruppetti. Facendo petizioni. Tempestando di telefonate e messaggi chi di dovere. Qualcosa si è mosso: per il momento non si sa quando intendano uccidere il bambino, ma hanno preferito “dare più tempo alla famiglia”. Secondo la logica di questi medici, andrebbe “lasciato” morire soffocato in modo che smetta di soffrire. Però questa loro iniziativa, e…

Leggi l’articolo

Bimbo vende orsacchiotto per mangiare

bambina con orsacchiotto per strada

Blumudus ha insistito che commentassi questa notizia. In realtà il fatto è di quest’estate, ma continuavo a rimandare. Poi Blumudus mi fa: “Ora non hai più scuse, scrivi.” E’ una storia adatta allo spirito sdolcinato delle vacanze natalizie, dove salta fuori tutto un filone di storie buoniste e/o strappalacrime e/o con protagonisti bambini. Ha ragione! Ecco dunque.   Nella cittadina di Franklin, in Ohio, la polizia ha trovato un bambino di 7 anni che andava in giro da solo; cercava di vendere il suo orsacchiotto in cambio di cibo. Non mangiava da giorni. L’episodio è stato raccontato dall’agente Steve Dunham, che vedete nella foto sotto. Una piccola storia, con il poliziotto…

Leggi l’articolo

Perché i problemi sono sempre facilissimi o difficilissimi

gatto intrappolato in alto

Ostacoli naturali e ostacoli umani.   Fateci caso. E’ difficile trovarsi di fronte ad un problema di difficoltà media. Nella vita incontriamo spesso questioni che ci sembrano molto chiare ed evidenti, e ci chiediamo come mai gli altri non ci siano ancora arrivati. E poi ci sono difficoltà che ci sembrano quasi insormontabili, problemi che sono veramente più grandi di noi. Apparentemente le situazioni intermedie non sembrano così comuni. Eppure te le aspetteresti. Com’è ‘sta storia?   Ovviamente appena inizio a fare esempi creo occasioni di disaccordo. Ma proviamoci comunque.   Produrre un nuovo vaccino richiede anni di lavoro di un team di ricercatori, e il risultato non è garantito. Rendersi…

Leggi l’articolo

Non fate come ho fatto io.

Vantarsi di una scommessa su Trump: un cattivo esempio   Come forse saprete, nel 2015 ho scommesso su Trump. E un po’ mi dispiace dirlo al mondo. Certo, mi serve per bullarmi del fatto che ho capito il fenomeno Trump ben prima della grande maggioranza degli osservatori. Ma sto anche lanciando un segnale sbagliato a favore dello scommettere: piazzare dei soldi su di un evento, poi sognare la sensazione che si proverà a vincere in maniera inaspettata, clamorosa… Il problema è che si sente un sacco parlare delle rare vittorie, si sa invece poco delle innumerevoli sconfitte. Il Banco alla fine vince sempre. Ma molti cadono nella trappola. Non chiamateli…

Leggi l’articolo

Quando una moglie è così innamorata che ti accoglie a casa sua

A marriage proposal, two figurine frogs

La distruzione del concetto di famiglia, trasformata in un orpello facoltativo un po’ demodé, passa anche attraverso mille burocrati che stavano eseguendo gli ordini. Sposato da poco, nuova vita, sono in attesa di vendere la vecchia casa. Per fare un semplice cambio di residenza devo tornare una seconda volta all’ufficio comunale, con una dichiarazione scritta di mia moglie: deve acconsentire esplicitamente a farmi entrare nel suo stato di famiglia. Dico: è lo stesso Comune dove, tra vari intoppi burocratici, ci avevano fatto compilare le scartoffie per il matrimonio solo pochi mesi fa. Niente, non basta. Rivoluzione culturale. In pochi anni siamo passati dalle denunce per abbandono di tetto coniugale, alla…

Leggi l’articolo

I pasti in aereo e la decadenza

vegetarian meal @Thai Airways

Segni dei tempi. Dobbiamo volare con Qantas. Vado sul sito della compagnia aerea, che tra l’altro ti permette di scegliere e prenotare un eventuale menu speciale per i pasti a bordo. Non avevo mai considerato questa opportunità prima. Mi aspettavo svariate opzioni per problemi di salute, tipo allergia/intolleranza da comunicare (nickel, crostacei, frutta a guscio…), pasto iposodico… invece non avevo inteso che non è il corpo che ha problemi, ma la mente. Sicuro, c’è l’opzione celiaci e l’opzione diabetici, più, inspiegabilmente, la categoria bebè 0-11 mesi e 2-11 anni… (evidentemente tra gli 11 mesi e i 2 anni i piccini non mangiano o non viaggiano mai.) Ma per il resto,…

Leggi l’articolo

Dall’aborto alle scie chimiche il passo è breve

alleged chemtrails

Lamentiamoci delle catene di notizie stupidamente false rilanciate sui social network. Sicuramente è capitato a molti di voi di perdere la pazienza di fronte al seguente scenario. L’amico condivide su Facebook, eccitato/indignato, l’ennesima ipotesi di complotto/notizia incredibile/appello anti-sistema. Senza avere un minimo di spirito critico, senza farsi domande. Tipo che tra una settimana Marte diventerà grande come la Luna nel Cielo, o che Facebook sta per diventare a pagamento, che bisogna indignarsi contro il Parlamento per una legge inesistente. Che non siamo mai stati sulla Luna. O che c’è una grande cospirazione per spargere sostanze chimiche nocive dagli aerei, sulla popolazione ignara. Ok, è un problema. Non faccio i nomi…

Leggi l’articolo

White trash. Quando la vita non ti dà scuse

Cartello per strada che invita a non foraggiare il racket dell'accattonaggio

Oggi ho avuto una conversazione con un mendicante semiprofessionista. E’ cominciata col lui che praticamente mi chiedeva consigli su dove andare a chiedere l’elemosina (!), in una assolata e deserta Via di S.Martino, a Genova. Tipo certamente particolare. 50 anni, rimasto senza lavoro, defunti i parenti che potevano dargli una mano. Racconta parecchie cose e non sai quali siano vere e quali aggiustate. Comunque insiste che cerca lavoro, ma si adatta all’accattonaggio. Quando gli ho chiesto se ha parlato con un Centro di Ascolto, mi ha detto che gli hanno consigliato di andare in giro a vendere dei palloncini. Ma poi succede che la gente, impietosita, gli dà i soldi…

Leggi l’articolo

Questi cattolici che sfornano figli in quantità…

conigli

Conversazione che stamattina non ho potuto fare a meno di ascoltare. Stavo portando assistenza tecnica ad un ufficio che rimarrà non identificabile per ovvie ragioni. Due donne, colleghe tra di loro, che parlano davanti a me (non dando peso alla mia presenza) di una recita di fine anno dell’asilo. La più giovane descrive una situazione che l’ha indignata. L’ha notata, dice, perché non ha figlie femmine. (?) Le bambine della classe indossavano delle minigonne, anzi no, delle gonne di jeans abbastanza corte, evidentemente secondo una indicazione delle insegnanti. E c’era poi questa bimbetta che aveva una gonna lunga a pieghe. Nel raccontare insiste due volte sul seguente concetto: non si…

Leggi l’articolo

Alla scoperta di noi stessi (Sezione: umani)

nature, barb wire

Una delle espressioni forse più facilmente fraintese: “natura umana”. Se non avete vissuto sotto un sasso nell’ultimo quarto di secolo, saprete che c’è una nuova (vecchia) divinità  in giro: Madre Natura. E’ normale dunque che con l’ossessione dell’ecologismo che ci assedia fin dai banchi di scuola, di fronte ad espressioni che contengono la parola natura, subito l’immaginazione si tinga di verde. Ma la natura umana non è niente di tutto questo. E’ invece come siamo fatti. Ciò che siamo veramente, dentro, in quanto uomini. E’ in gioco la nostra psicologia. Dobbiamo guardarci dentro per non mentire a noi stessi. E’ inutile lanciarsi in un esperimento sociale, come, tanto per fare…

Leggi l’articolo