12 pensieri sparsi che ormai sei curioso di leggere

Alien (1979)

1. Se hai il privilegio di sposare una donna che non sa nulla della trama di Alien, pensavo, non puoi farti sfuggire l’occasione di farle conoscere questo classico della fantascienza mentre è incinta di 8 mesi. Così ci ho provato con mia moglie. Non ha fatto una piega. Nonostante quel blob impressionante che ogni tanto crea protuberanze mostruose e sembra volerle uscire direttamente dalla pancia. Donna forte.

 

2. (Spoiler Alert) …e fu così che ci sposammo ad una settimana di distanza da Leonard e Penny di The Big Bang Theory, ed ora attendiamo la nascita della nostra prima figlia guardando Bernadette partorire la sua prima figlia.

 

3. La pancia di una donna incinta è sempre meritevole di commenti. In base alla forma le signore che incontri pretendono di saper determinare il sesso. La metà ci prende, l’altra metà no perché applica il criterio opposto. Sempre grazie alla saggezza popolare tramandata nei proverbi.
Quando il sesso del nascituro è già noto ripiegano sul commentare le dimensioni; che sono invariabilmente (e ad alternanza, nella stessa giornata) più grandi o più piccole del previsto.
Ma quel che mi ha più sorpreso è che alcune donne hanno saputo davvero leggere in faccia a mia moglie il suo stato interessante, ben prima che fosse visibile la pancia.

 

4. Il coso con cui si gratta la buccia dei limoni è in realtà molto più pratico di qualunque grattugia, per mettere il parmigiano sulla pasta.

 

5. Avete presente il token RSA? Intendo quell’aggeggio grande come una chiavetta USB, fornito dalla vostra banca, che sul suo piccolo LCD mostra un numero di 6 cifre che ruota ogni pochi secondi, e viene usato per loggarsi sul proprio account.
Ebbene, è una fisima solo mia o quando lo vuoi adoperare sta sempre per scadere il codice? Mi mette ansia.

 

6. A proposito di situazioni tipo Legge di Murphy… questa risale a quando ancora si usavano i dischetti floppy, ma si può adattare a qualunque gruppo di oggetti simili, ad esempio documenti impilati.
Legge della cernita frustrata.
Se hai 10 oggetti ordinati, e ne cerchi uno X in particolare:
se cominci dal primo, X era l’ultimo in fondo;
se cominci dal fondo, X era il primo;
se ne togli dalla pila alternativamente il primo e l’ultimo, scoprirai che X era al centro.
Se infine cercherai di battere la legge della cernita frustrata pescandoli a caso nel mucchio, scoprirai che misteriosamente anche in questo caso X sarà tra gli ultimi che controllerai. E magari ripescherai più volte gli stessi già visti.

 

7. Ho l’impressione che il 90% della fatica stia nello scegliere cosa tenere o buttare, o nelle conseguenze del non aver tenuto/buttato qualcosa.

8. Un consiglio gratis per Dr Pepper Snapple Group Inc., i produttori della bevanda gassata Dr.Pepper: per favore, create una bibita a base di liquirizia, nera come la pece, e chiamatela Dr.Ink. Io la comprerei subito.

 

9. Avete mai sentito di un criminale, una persona crudele o spietata, che si intenerisca di fronte ad un orsacchiotto di peluche? Non credo proprio.

 

10. Secondo me i Cinesi per servirti cose in brodo si sono inventati il cucchiaio di ceramica che fa pendant con la tazzina, pur di non ammettere l’utilità del concetto di “set di posate”.

Cucchiai di ceramica cinesi

Non inquadrata: tazza cinese con lo stesso disegno.


11.
A proposito. Solo a me succede che quando vado in un All You Can Eat cinese, mi viene sempre in mente la favola di Hansel e Gretel?

 

Infine una domanda che mi pongo da anni:
12. Perchè nessuno colpisce mai Robocop al mento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *