Chiesa, olivo

Totò clown, assorto, triste, prega

Messa della Solennità delle Palme   Ci si raduna alla spicciolata poco distante la chiesetta. Tanto sole, cielo azzurro. I bambini colle classiche palme intrecciate. Gli adulti con gran mazzi di ramoscelli d’ulivo. Contrasta col ricordo della mia vecchia parrocchia del Nord: qui i più intraprendenti hanno in mano ciascuno tanti rami quanti ne sarebbero bastati a Genova per tutta la congrega. Scopro solo ora l’usanza del farsi gli auguri anche alle Palme. Alla fine della messa ci scambieremo un ramoscello d’ulivo: un gesto semplice ed economico, uno ne do ed uno ne prendo. Praticamente ti tieni sempre lo stesso cespuglio in mano avvolto con poca stagnola; accanto il rametto-ospite per…

Leggi l’articolo

Di Preghiera Dei Fedeli e Distrazioni

Quadro raffigurante il martirio dei 7 fratelli Maccabei

Alla Messa   Scena: siamo andati a Messa in una chiesa che frequentiamo solo ogni tanto. Tutto bene, niente da dire (che poi sembra che ci si lamenti sempre): un bravo prete, una bella chiesa ricca d’arte. Prima dell’inizio della funzione, siamo già seduti, si avvicina un tale che si occupa di organizzare, segue dialogo: -Qualcuno vuole fare le letture? La Preghiera dei Fedeli? Momento di imbarazzo. Sto meditando se tirare fuori la risposta preparata da tempo per questa occasione. -Una lettura posso farla io, ma… -Ecco, allora la Preghiera dei Fedeli. -No, veramente le letture le faccio, ma le Preghiere dei Fedeli no, sono contrario! A quel punto lui…

Leggi l’articolo