Satana al Festival di Sanremo

Il diavolo che si nasconde sotto il naso di tutti. Questo è un articolo che mi tormenta da anni. E’ rimasto in uno stato di flusso, in parte già scritto, in parte da scrivere ma già delineato nella mia testa, per troppo tempo. Se l’avessi pubblicato 10 anni fa avrebbe avuto una forma diversa, almeno nella conclusione. Parecchio del materiale su cui si basa non è neanche più disponibile online. Ancora sono pieno di dubbi riguardo all’opportunità. Non vorrei urtare la sensibilità di alcuno, né riaprire vecchie ferite. Ma ho deciso di pubblicare questa pagina perché la luce del sole non fa mai male: niente deve rimanere nascosto, specialmente se…

Leggi l’articolo

la gatta Nora ed una lezione da Dio

Ieri ho presentato l’adorabile Nora, una gatta pianista. Il video di oggi penso sia ancor più da non perdere: Mindaugas Piečaitis, un compositore lituano, è riuscito a creare un brano ispirato da -e contenente- frammenti musicali frutto degli sforzi della gatta Nora al piano. Un’orchestra dal vivo ha accompagnato un montaggio dei video contenenti le improvvisazioni della talentuosa micetta. Questo “Catcerto” (concerto gattesco?) è un pezzo speciale perché Piečaitis ci offre una musica che risulta convincente ed orecchiabile, pur rispettando il sapore dell’ispirazione originale… l’ispirazione proveniente da una gatta! Nora tende a suonare tasti vicini tra loro, a causa delle sue limitazioni fisiche (è un animale di piccola taglia!) Per questo ne vengono fuori…

Leggi l’articolo

Nora: la gatta che suona il piano

Con qualche riflessione sul cervello degli artisti… Un video da vedere, specialmente se non conoscete Nora. Nora è una gatta ed è un genio: sa suonare il piano, in un certo senso. E’ stata adottata da una coppia di musicisti. Ha avuto così occasione di osservare gli studenti che venivano a lezione di piano a casa sua, e ad un certo punto ha preso ad imitarli.   Eppure un piano non è stato pensato per i gatti; le sue zampe tanto per cominciare sono troppo grandi per i tasti. Ma è impressionante come ci si mette, ottenendo delle sequenze di note quasi discrete, anche se si tratta di piccoli frammenti. Certo,…

Leggi l’articolo